Short Masters programmes

Current year courses

Master I in Early Childhood and Movement: Development from 0-6 years old
In this Masters course, participants learn how to work with children from 0-6 years old using innovative, professional, evidence-based methods. Graduates of the course will be able to design and implement physical activities as well as qualitative and quantitative surveys in different areas (e.g. didactic, technical and methodological) of motor development in early childhood. They will be able to combine research and practice to develop targeted education through physical activity, while also giving due importance to the role of teachers and families.
The internship, the development of a project that could be presented at a school, sports club or local private or public institution, and the preparation of a final report in the form of a poster with public discussion will be integrated into the course in a personalised way through online activities and direct supervision by the scientific committee.
The course will guide participants to become innovative professionals who can: i) design and implement motor development activities for the 0-6 year old age group, based on their knowledge and scientifically researched methods; ii) communicate with children and their parents and successfully conduct group activities; iii) transform the skills acquired into productive activities.
The course uses blended learning, with compulsory attendance for at least 70% of the activities carried out face to face or online.
Master I in Management of Quality, Clinical Risk and Patient Safety
This Masters class proposes to train health service professionals capable of collaborating with risk and safety managers in the field of the quality management of clinical risk and safety concerning patients in a variety of health service structures (departments, services, operative units, in hospital and out-of-hospital care). These operators will need to develop competencies needed to achieve the objectives of risk management with the use of assessment instruments and techniques that are coherent with the nature of the context, the organization and the issues to be resolved. Furthermore, the Masters class aims at developing an integrated inter-professional training course that is based on an idea of healthcare management characterised by the continuous improvement of quality oriented towards patient centred assistance. Another objective of the class is to favour the development of a multidimensional vision of problem solving by taking into careful consideration the various elements that it contains: organisational, technological, relational, professional, economic, environmental and logistical, medical and legal, etc. In view of the development of a professional role that is both scientifically and culturally very broad, this Masters class, therefore, is not only focused on objectives oriented towards the technical and scientific dimensions of the profession, but also on those relating to management and assessment with an emphasis on the development of applicable personological traits.
Masters (level 2) in Pharmacovigilance and Drug Regulations
Course objectives
Graduates of this Masters programme will:
- understand the national and international contexts in which pharmacovigilance and pharmaceutical laws and regulations operate.
- know the regulations and methods of premarketing trials.
- know the national and European legislation on pharmacovigilance.
- understand and be able to appropriately apply different epidemiological methods for drug surveillance.
- know and be able to apply post-marketing drug management procedures.
- understand the main mechanisms of harm from drugs, the epidemiology of adverse reactions and the risk factors for adverse reactions.
- know the role and responsibilities of pharmacovigilance supervisors and managers in the industry and in the national health system.
- understand and be able to manage the signs and symptoms of adverse drug reactions.
- know how to use adverse drug reaction databases.
- know how to identify reliable sources of information on drugs.
- know how to manage “drug crises”.
- know the regulations on medical devices.
- know the regulations and methods for controlling environmental pollution by drugs.

Possible careers or places of work
- pharmacovigilance manager in a pharmaceutical factory, local health establishment, hospital or scientific institute for hospitalisation and treatment
- regulatory personnel in the pharmaceutical industry
- Italian Medicines Agency
- European or non-European regulatory agencies
- WHO Uppsala Monitoring Centre.
Professional Master in “Forensic Sciences”

Main objectives: to develop awareness of ongoing and developing problems in the field of medical forensic sciences worldwide and develop the student’s analytical and communicative skills along with self-reliance, responsibility, integrity and self-awareness in decision-making. The programme also intends to encourage and enable students to undertake relevant investigative and practical work at a postgraduate level; to develop the student's ability to think, write and speak effectively and creatively in a forensic context; to offer innovative and flexible tools in the search for qualified work or career progression in the various forensic professions in both the public and private sectors; to provide the student with assistance in developing leadership skills that can be used to solve problems and complex cases through critical analysis and a scientific approach; to train the student for a career in forensic medical sciences and in related sciences by providing a basis for learning and opportunities for continuing education in the field.

Specific objectives: to provide theoretical knowledge grounded on experience in forensic medical sciences; to provide an understanding of the international protocols agreed in individual investigative procedures; to train students to be able to critically evaluate and independently interpret medical and scientific pieces of evidence in the forensic field; to train students on how to present pieces of evidence collected by experts in court and in administrative litigation contexts; to provide students with the ethical and bioethical basis and principles that concern medical forensic science and its application in the most varied contexts.

This professional master is targeted to international graduates and professionals. Upon completion of the programme, participants will be able to make the most of the skills acquired in a range of professional areas in legal medicine, in public medicine and health organisation depending on the relevant national regulations. Other professional opportunities focus more specifically on forensic science, such as forensic medicine, chemistry and forensic genetics in their applications both in police bodies and in the legal profession, as well as in public prosecution. Being a comprehensive programme covering a wide range of topics, this professional master programme will also allow students to find opportunities in other professional areas such as sociology, prison medicine and addiction medicine, where a knowledge of medical and forensic science will be highly appreciated.

Fees

Total enrolment fee: €6,016 + €16 (stamp duty)

€50 at the start of the application procedure

€2,016 at the time of enrolment

€2,000 by 31 March 2019

€1,950 by 30 June 2019


https://www.afms.org.uk/mscforensicmedicalsciences

INFORMATION DOCUMENT
Master in Antimicrobial stewardship e approccio one health nel contrasto dell’ antimicrobico-resistenza (I livello)
Il Master offre sbocchi occupazionali a diverse professionalità grazie alle competenze scientifiche e operative che trasmette, all’esperienza progettuale e realizzativa pratica svolta nel mondo del lavoro.
Le maggiori richieste di formazione specifica nell’ambito della lotta all’antibioticoresistenza provengono da:
- unità operative/servizi di malattie infettive;
- unità operative/servizi in ambito ospedaliero di microbiologia;
- istituti zooprofilattici;
- strutture socioassistenziali e socio-sanitarie.

Gli obiettivi formativi che si intendono raggiungere attraverso il Master sono:
1. formare e consapevolizzare il personale sanitario (medici, infermieri, tecnici di laboratorio) e veterinario all’uso
giudizioso dei farmaci antimicrobici per migliorare l'outcome clinico e veterinario;
2. colmare le lacune formative riguardanti le terapie antibiotiche delle infezioni (umane e animali) dei batteri multiresistenti, con particolare attenzione alle caratteristiche farmacocinetiche e farmacodinamiche degli antibatterici;
3. acquisire competenze nell'ambito di tecniche identificative rapide dei microrganismi multiresistenti;
4. acquisire competenze riguardanti l’antimicrobial stewardship per programmare interventi diretti al monitoraggio e all'orientamento dell'utilizzo degli antimicrobici in ospedale e in ambito veterinario attraverso un approccio standardizzato.
 
Master in Imaging oncologico epatobiliopancreatico (II Livello)
Il Master è finalizzato alla formazione teorica e pratica all’utilizzo delle metodiche imaging per la diagnosi della patologia oncologica epatobiliopancreatica. Il Corso è rivolto agli specialisti Radiologi che vogliano approfondire le proprie conoscenze in tale settore.
L’obiettivo specifico del Corso è quello di formare uno specialista sull'imaging oncologico epatobiliopancreatico che sappia sfruttare le metodiche di imaging per l’identificazione, la caratterizzazione e la stadiazione delle neoplasie e conosca appieno l’utilizzo delle metodiche interventistiche sia dal punto di vista diagnostico che terapeutico nella gestione dei pazienti affetti da patologia oncologica del distretto epatobiliopancreatico, utilizzando competenze e tecnologie dedicate.
La diffusione sul territorio delle specifiche competenze contribuirà all’incremento delle diagnosi nelle diverse sedi per quei pazienti che quindi afferiranno in tempi più rapidi alle strutture di riferimento.

PROFILI E SBOCCHI OCCUPAZIONALI DELLA FIGURA PROFESSIONALE
 
L’interesse nei confronti della patologia oncologica epatobiliopancreatica è in forte aumento nella comunità Radiologica anche a seguito delle nuove pratiche Clinico-Chirurgiche ed Oncologiche. La richiesta di tali conoscenze è spesso elemento di selezione. L'acquisizione di tali conoscenze specialistiche del distretto epatobiliopancreatico consentirà allo specialista di proporre il proprio operato in centri di livello ad elevata specializzazione in campo oncologico.
 
Master in Infermiere specialista nella sorveglianza epidemiologica e controllo delle infezioni correlate all'assistenza sanitaria (ICAS) - (I Livello)
Il Master si propone di sviluppare competenze specifiche rivolte alla prevenzione, sorveglianza e controllo delle Infezioni correlate all'assistenza, preparando un professionista in grado di collaborare in un gruppo multidisciplinare all’interno di Dipartimenti, Unità Operative, Direzioni Mediche di Aziende Socio-Sanitarie pubbliche e private, Comitati per le infezioni ospedaliere e strutture di lungodegenza.
Seguendo le raccomandazioni del Consiglio Europeo del 2009 e del Centro Europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie ECDC, l’infermiere specialista nella Sorveglianza Epidemiologica e Controllo delle Infezioni Correlate all'Assistenza Sanitaria può partecipare a programmi di sorveglianza nelle aree più a rischio (chirurgie e terapia intensiva), può contribuire negli studi di prevalenza sulle infezioni correlate all’assistenza negli ospedali per acuti e nelle strutture residenziali per anziani e può svolgere azioni educative mirate alla prevenzione delle infezioni.
In particolare questo Master si propone di formare infermieri in grado di:
• Partecipare all’identificazione del rischio infettivo nei contesti sanitari e sociosanitari (pubblici e privati);
• Pianificare, gestire e valutare gli interventi di prevenzione, controllo, sorveglianza del rischio infettivo in integrazione con team multi-professionali;
• Collaborare a indagini epidemiologiche (indagini di prevalenza, eventi cluster, audit negli eventi avversi/eventi sentinella);
• Analizzare e diffondere i risultati provenienti da indagini epidemiologiche e dalle attività di sorveglianza delle ICPA;
• Promuovere l'elaborazione di protocolli e linee guida aziendali basati sulle evidenze scientifiche e collaborare negli interventi di Health Tecnology Assessment;
• Garantire attività di supervisione, consulenza, formazione per trasferire le evidenze di ricerca alla pratica assistenziale e migliorare la qualità e la sicurezza degli interventi;
• Attivare cambiamenti nei processi assistenziali;
• Promuovere la cultura della sicurezza dell'utente, del caregiver e dell'operatore;
• Collaborare a processi di outsourcing e acquisizione di nuovi dispositivi/tecnologie;
• Partecipare a progetti di ricerca nazionali ed internazionali;
• Adottare strategie di autoapprendimento e aggiornamento delle proprie conoscenze e competenze specialistiche.

  Spazio e-Learning del Corso (A.A. 2018/19)
Master in Leadership per funzioni di coordinamento avanzate delle professioni sanitarie (I Livello)
Le competenze acquisite potranno essere utilizzate direttamente nelle organizzazioni sanitarie di appartenenza e/o nelle organizzazioni sanitarie che necessitano di professionisti per lo sviluppo di modelli organizzativi di aree e dipartimentali a forte valenza multi professionale.

OBBIETTIVI FORMATIVI:
Area delle relazioni:
-Costruire relazioni collaborative con il personale, i pari, altri professionisti, e direttori;
-Attivare strategie di facilitazione delle comunicazioni e di integrazione tra servizi e tra professioni.
Area specifica per i servizi assistenziali e sanitari:
-Rilevare e valutare criticamente l’evoluzione dei bisogni assistenziali e percorsi di cura orientati alla rete territoriale;
-Collaborare nel definire i servizi sanitari necessari ai pazienti e le politiche sanitarie;
-Orientare, favorire e verificare la compliance dei gruppi all’innovazione, e a standard di buona pratica;
-Progettare e dirigere i programmi di miglioramento della qualità assistenziale, della sicurezza e di risk management;
-Facilitare ed incoraggiare iniziative di ricerca dipartimentali e territoriali.
Area della Leadership:
-Adottare stili manageriali supportivi per sostenere i collaboratori nella conduzione di progetti, nell’insegnamento e nella supervisione, nella negoziazione, nella risoluzione di conflitti e nel counselling.
Area della gestione delle risorse umane, finanziarie e strutturali:
-Pianificare, dirigere e gestire il budget in relazione agli obiettivi ed alle politiche assistenziali/sanitarie;
-Applicare problem solving e il decision making nella gestione delle attività;
-Identificare future abilità/competenze necessarie per garantire l’eccellenza, nuove riorganizzazioni o nuovi servizi;
-Attivare e condividere politiche e strategie orientate al benessere lavorativo e a valorizzare le diversità;
-Attivare condividere politiche orientate all’appropriatezza e alla valutazione degli esiti.

*** I TERMINI DI ISCRIZIONE SONO APERTI FINO AL 13/11/2018 ***

  Spazio e-Learning del Corso (A.A. 2018/19)
Master in Management per funzioni di coordinamento delle professioni sanitarie - Sede di Bolzano (I livello)
Il Master attiva un percorso di formazione avanzata nell'area del management delle organizzazioni socio-sanitarie per l'assunzione di ruoli di coordinamento. Si propone di far acquisire competenze finalizzate alla gestione delle risorse umane con un approccio orientato allo sviluppo del personale, al governo dei processi lavorativi e al miglioramento della qualità dei servizi e gestione delle risorse materiali e tecnologiche. La formazione è orientata a far sviluppare capacità di leadership nel team multi professionale in contesti complessi e caratterizzati da costante innovazione.

PROFILI E SBOCCHI OCCUPAZIONALI DELLA FIGURA PROFESSIONALE
 
Il professionista sanitario che abbia conseguito il Master di 1° livello in Management per funzioni di coordinamento delle professioni sanitarie è abilitato al coordinamento di unità operative/servizi di media complessità presso organizzazioni socio-sanitarie pubbliche, private e convenzionate.

 
Master in Management per funzioni di coordinamento delle professioni sanitarie - Sede di Trento (I livello)
PROFILI E SBOCCHI OCCUPAZIONALI DELLA FIGURA PROFESSIONALE
 
Le funzioni previste sono spendibili nelle organizzazioni sanitarie che necessitano di professionisti sanitari chiamati a svolgere funzioni di coordinamento e a sviluppare modelli organizzativo-assistenziali a forte valenza multiprofessionale.
 
OBIETTIVI FORMATIVI
 
1. Conoscenze: al termine del corso i partecipanti devono dimostrare conoscenze e capacità di comprensione di: - teorie e principi delle scienze sociologiche, psico-sociali per comprendere le priorità e la complessità dei sistemi organizzativi sanitari - teorie manageriali di gestione del cambiamento, il processo decisionale e il problem solving per trasferirle nella realtà - teorie e principi della leadership, della qualità, della sicurezza per prendere decisioni nel
coordinamento delle professioni sanitarie.
2. Abilità: promuovere la costruzione del team; leggere le variabili di un’organizzazione; individuare priorità organizzative; progettare e gestire riunioni; fornire feedback; effettuare consulenza e supervisione; coordinare gruppi di lavoro; elaborare un piano di lavoro; redigere un turno di lavoro; definire il fabbisogno quali-quantitativo di personale; elaborare/aggiornare il documento di valutazione dei rischi; leggere criticamente un articolo di ricerca;
prendere decisioni per risolvere problemi o situazioni difficili.
3. Competenze: progettare e coordinare progetti di miglioramento della qualità e percorsi di formazione; gestire l’inserimento e promuovere lo sviluppo professionale del personale; condurre un colloquio di valutazione; fornire consulenza e supervisionare gli esiti di buona pratica; gestire i processi di collaborazione/comunicazione interni ed esterni al servizio; collaborare nella definizione degli obiettivi di budget coinvolgendo il team nel raggiungimento degli stessi; sviluppare climi favorenti l'apprendimento.

 
Master in Management per funzioni di coordinamento delle professioni sanitarie - Sede di Vicenza (I livello)
Il Master attiva un percorso di formazione avanzata nell'area del management delle organizzazioni socio-sanitarie per l'assunzione di ruoli di coordinamento. Si propone di far acquisire competenze finalizzate alla gestione delle risorse umane con un approccio orientato allo sviluppo del personale, al governo dei processi lavorativi e al miglioramento della qualità dei servizi e gestione delle risorse materiali e tecnologiche. La formazione è orientata a far sviluppare capacità di leadership nel team multi professionale in contesti complessi e caratterizzati da costante innovazione.

PROFILI E SBOCCHI OCCUPAZIONALI DELLA FIGURA PROFESSIONALE
 
L'esercizio della Funzione di Coordinamento per le Professioni Sanitarie, può essere espletata solo da coloro che siano in possesso di Master di primo livello in management o per le funzioni di coordinamento nell'area di appartenenza (Legge n. 43 del 2006). Questo Master a pieno titolo risponde a tale richiesta e potrà essere speso presso le Organizzazioni sanitarie pubbliche, private e convenzionate, in Ospedali, Centri di Servizi territoriali-residenziali e in Case di cura su tutto il territorio nazionale.
 
Master in Revisione e riconciliazione delle terapie farmacologiche (II livello)
La politerapia farmacologica è un fenomeno ampiamente diffuso, in particolare nei pazienti anziani con polipatologie. L’ultimo rapporto dell’AIFA sull’uso dei farmaci in Italia stima che il 22% della popolazione di età superiore ai 65 anni assume 10 o più farmaci. Le conseguenze della politerapia, soprattutto se inappropriata, sono ben note e documentate in letteratura con un aumento esponenziale delle interazioni e delle reazioni avverse da farmaci. Negli ultimi anni il Ministero della Salute, l’AIFA e diverse regioni, in particolare il Veneto e l’Emilia Romagna, si sono impegnate nel promuovere strumenti e modelli organizzativi per l’attività di revisione e riconciliazione delle terapie farmacologiche in diversi contesti di cura. Attività che necessita, tuttavia, di competenze specifiche post-universitarie. Da qui la proposta del Master che ha come suoi obiettivi formativi:
• Conoscere le caratteristiche cliniche, l’epidemiologia e i fattori di rischio delle principali patologie croniche;
• Conoscere i farmaci più utilizzati nelle malattie croniche con particolare riferimento alle indicazioni terapeutiche, alle reazioni avverse, alle modalità d’utilizzo, alle controindicazioni e alle precauzioni d’uso;
• Conoscere le interazioni tra farmaci con esito clinico negativo e i fattori favorenti la loro comparsa;
• Conoscere le metodologie per il riconoscimento e lo studio delle reazioni avverse e delle interazioni tra farmaci;
• Conoscere la realtà organizzativa e le problematiche delle Residenze Sanitarie Assistenziali, delle Case di Ricovero e Cura, dei reparti di Geriatria, Lungodegenza e Medicina interna e nella Farmacia dei Servizi;
• Elaborare e utilizzare metodiche adeguate alla ricognizione delle terapie in atto nei pazienti con patologie croniche in relazione ai diversi contesti di cura;
• Individuare le terapie inappropriate tenendo in considerazione le caratteristiche individuali dei pazienti e i profili beneficio/rischio dei farmaci;
• Saper utilizzare strumenti adatti a supporto della riconciliazione e revisione delle terapie farmacologiche;
• Acquisire capacità relazionali e comunicative nei confronti dei vari soggetti coinvolti nella prescrizione, somministrazione e monitoraggio delle terapie farmacologiche;
• Saper documentare e misurare l'impatto della riconciliazione e revisione della terapia nei diversi contesti assistenziali.

PROFILI E SBOCCHI OCCUPAZIONALI DELLA FIGURA PROFESSIONALE
 
Il Master è rivolto a medici, farmacisti o infermieri caposala presso Residenze Sanitarie Assistenziali, Case di Ricovero e Cura, Direzioni Sanitarie Ospedaliere, Direzioni Mediche di Aziende Farmaceutiche; Uffici Qualità Aziendali del settore pubblico e privato sanitario; farmacisti presso Farmacie di Servizio territoriali, Farmacie Ospedaliere, Settori Farmaceutici delle Aziende Sanitarie Locali.
 
Vedi tutti i Short Masters programmes disponibili

Inserisci la matricola per vedere la tua offerta formativa nell'anno corretto.

Studying