La comunicazione scientifica come strumento di educazione alla salute: stili di vita e dipendenze dal laboratorio alla formazione

Data inizio
1 marzo 2010
Durata (mesi) 
18
Dipartimenti
Diagnostica e Sanità Pubblica
Responsabili (o referenti locali)
Chiamulera Cristiano

L’astinenza da nicotina è associata a numerosi sintomi cognitivi, come difficoltà di attenzione e concentrazione, stanchezza mentale ed agitazione. Questi sintomi possono comparire poco tempo dopo aver fumato l’ultima sigaretta.
Considerando che durante gli eventi sportivi non è concesso fumare, è molto probabile che, durante la partita o l’allenamento, nei giocatori fumatori compaiano i sintomi associati all’astinenza. La comparsa di questi sintomi può indurre un calo della performance degli atleti soprattutto negli sport di squadra, nei quali è richiesto un elevato controllo delle proprie ed altrui strategie di gioco.
Si ritiene che la consapevolezza dell’impatto negativo dell’astinenza da nicotina sulla performance sportiva, possa ridurre, all’interno della popolazione, l’inclinazione al fumo.
Lo scopo del lavoro è pertanto far comprendere gli effetti negativi dell’astinenza da nicotina sulla performance sportiva attraverso l’utilizzo di un modello di simulazione atto ad evidenziare la performance psico-comportamentale. Per raggiungere tale scopo il modello di simulazione è stato implementato presso il centro della Lega Italiana Lotta ai Tumori di Reggio Emilia (LILT), denominato “Luoghi di Prevenzione”, dove può essere fruito da una popolazione eterogenea.

Enti finanziatori:

Finanziamento: assegnato e gestito dal Dipartimento
Finanziamento: assegnato e gestito dal Dipartimento

Partecipanti al progetto

Paola Cesari
Professore associato
Cristiano Chiamulera
Professore ordinario
Anna Dalfini

Attività

Strutture