Epidemiologia dei problemi legati a farmaci e presidi negli utenti delle RSA ed in assistenza domiciliare” proposto dal gruppo di ricerca PARI-FV

Data inizio
1 aprile 2005
Durata (mesi) 
6
Dipartimenti
Diagnostica e Sanità Pubblica
Responsabili (o referenti locali)
Saiani Luisa

Nel periodo maggio – novembre 2005 è stata condotta dal Gruppo di Ricerca Percorsi Assistenziali e Ricerca Infermieristica –PARI, dell’Istituto Mario Negri di Milano e dalla Unità di ricerca infermieristica della Università degli studi di Verona una ricerca multicentrica sulla epidemiologia dei problemi assistenziali legati a farmaci e presidi negli utenti delle RSA ed in assistenza domiciliare.
La ricerca per la parte relativa al Trentino è stata finanziata dall’Azienda provinciale per i Servizi Sanitari .
Gli utenti assistiti in RSA e nei distretti costituiscono una popolazione rilevante per l’assistenza in termini di impegno e carico di lavoro; assistere in questi contesti richiede agli infermieri di prendersi cura di pazienti più impegnativi, più fragili, più sottoposti ad interventi sanitari rispetto a dieci anni fa.
Le azioni di deospedalizzazione stanno inviando a domicilio e nelle RSA persone con pluripatologie, politerapie, compromissione cognitiva, in situazioni di compenso spesso labile, per le quali la capacità di monitorare/sorvegliare/vigilare sullo stato di salute diventa per l’infermiere una qualità dell’assistere sempre più richiesta in ambiti assistenziali dove per contro ci si immagina prevalga un lavoro routinario su problemi cronici.
Diventa quindi necessario aumentare le conoscenze sui problemi assistenziali che l’infermiere affronta in questi contesti dove sta aumentando la complessità per individuare implicazioni per la pratica, l’organizzazione e la formazione degli infermieri.

Disegno e obiettivi dello studio: Indagine di prevalenza, in 6 giornate indice.
Lo studio si proponeva di descrivere i problemi assistenziali degli utenti che attivano decisioni e/o interventi assistenziali, da parte degli infermieri che lavorano nelle Residenze Sanitarie Assistenziali (RSA) e nei servizi di assistenza domiciliare.
Obiettivi dello studio:
• Descrivere i problemi che attivano l’attenzione degli infermieri
• Identificarne le possibili cause secondo la percezione degli infermieri
• Definire il grado di evitabilità
• Qualificare quale parte dei problemi rilevati è correlata a presidi e/o a farmaci.
Come ricaduta indiretta lo studio si proponeva di:
• aumentare la capacità di ricerca e autoriflessione degli infermieri sulla propria pratica
• migliorare l’integrazione con l’équipe medica di riferimento
• tenere alta l’attenzione degli infermieri ai problemi degli anziani ed alla qualità dell’assistenza.

Materiali e Metodi

L'indagine è stata condotta in un campione di RSA e Distretti.
Nella categoria Distretti sono compresi i Servizi Cure Domiciliari, i Servizi Cure Palliative domiciliari, ma non servizi ambulatoriali, né Hospice.
Nella categoria RSA sono comprese le Residenze Sanitarie Assistenziali.
In ciascuna struttura che ha aderito allo studio hanno partecipato alla rilevazione gli infermieri che si sono resi disponibili a raccogliere i dati nelle giornate concordate.

Enti finanziatori:

Finanziamento: assegnato e gestito da un ente esterno all'ateneo

Partecipanti al progetto

Luisa Saiani
Professore ordinario

Collaboratori esterni

Paola Di Giulio
Università degli Studi di Torino
Alvisa Palese
Università degli Studi di Udine
Pubblicazioni
Titolo Autori Anno
Italian nurses’ perception of the avoidability of problems affecting older people with multiple chronic diseases Saiani L.; Palese A.; Viviani D.; Lenzi E.; Chissalè A. 2008
Epidemiologia dei problemi assistenziali e legati a farmaci e presidi in RSA e distretto. SAIANI L.; Di Giulio P.; GRUPPO PARI-FV Coordinamento generale 2007
Epidemiologia dei problemi assistenziali legati a farmaci e presidi in RSA e distretto. Introduzione generale. L. Saiani; P. Di Giulio 2007

Attività

Strutture